Aldo Tagliaferro Identificazione e Memoria

Il Festival, che vede la sua prima edizione nel 2005, Ŕ dedicato alla fotografia, forma d'arte che pi¨ di altre comunica e interpreta la complessitÓ della societÓ contemporanea.
Accanto alle mostre istituzionali, dal 2007 Fotografia Eureopea ha dato spazio anche al Circuito Off, sezione libera e indipendente che nasce dalla spontanea iniziativa delle persone. Il circuito anno dopo anno si Ŕ ampliato, arrivando a coinvolgere tutto il tessuto urbano e trasformandolo, per il periodo di durata del Festival, in una galleria "globale".

In occasione di FOTOGRAFIA EUROPEA 2011, con il supporto della galleria Osart, accompagnata da uno scritto di Daniela Palazzoli, Flag No Flags accoglie nella Chiesa di San Carlo due importanti e monumentali opere di Aldo Tagliaferro del 1973, che non venivano esposte al pubblico da oltre un decennio. Le due storiche opere esposte rappresentano il passaggio dell'artista dalla Mec-Art ad una ricerca fotografica autonoma.